FORUM

Le Chicche di Peppe
Amici a 4 Zampe
Civita castellana
La Storia
Cosa Visitare
Cucina Tipica
ALBUM FOTOGRAFICO
Civita Castellana
Le mura di Faleri
Carnevale
Infiorata
Eventi a Civita Castellana
Foto Palio '04
Foto Ivan Rossi
Foto Treja Cup '05

Siamo anche su

 
LE NOSTRE OFFERTE
Abiti da cerimonia
Cantina Tipica Canepina
CATERING ROMA
InterSail Computer
Location Matrimoni Roma
Piagge in fiore
Tappezzeria Lerin
Toner Rigenerati
ANALISI CLINICHE CIVITA CASTELLANA
Arredo Bagno
TAXI
  
per ricevere queste notizie direttamente nella tua mailbox
, Iscriviti alla news letter
Comunity shop a Civita Castellana di Belloni A.

Comunity shop a Civita Castellana

08 aprile 2017

        È un progetto sociale del Rotary Club che a Civita Castellana, in via Anna Frank 50, prende il via grazie ad una collaborazione tra il Rotary Club Flaminia Romana, la Croce Rossa e la cooperativa sociale Il Pungiglione.

Il Comunity shop, ideato dal RotaryClub e già sperimentato in Inghilterra, è un negozio solidale per la cessione di prodotti alimentari, per la cura della persona e della casa prossimi alla scadenza o con confezioni rovinate che vengono venduti con un ribasso  del 30% rispetto ai prezzi normali di vendita.

I prodotti vengono forniti a titolo gratuito da Todis e Carrefour ed il negozio è condotto a titolo di volontariato da operatori della Croce Rossa e dai ragazzi ospiti dalla cooperativa sociale Il Pungiglione.

L’accesso al Comunity show è riservato, dietro certificazione comunale, a persone o famiglie economicamente svantaggiate con reddito inferiore ai 12.000 € anno. Quanto  ricavato da questa attività viene destinato ad opere e progetti sociali.

La cerimonia del taglio del nastro si è svolta da parecchi giorni , la stampa locale né ha dato ampia notizia,  Todis e Carrefour hanno provveduto a inviare la prima merce.

Purtroppo qualcosa non è andato per il giusto verso  e l’inizio della attività sociale è slittato. Si è riscontrata incompatibilità tra il progetto originale del Rotary Club che prevede la cessione dei prodotti dietro pagamento ed una recente normativa italiana che ne impone la cessione esclusivamente a titolo gratuito.

Il progetto, modificato in  Aiutami ad Aiutare, prevede ora la cessione degli articoli a titolo gratuito ma è possibile una donazione volontaria da parte di chi riceve i prodotti.

Gli ostacoli sembrano così risolti ed a breve arriveranno le necessarie autorizzazioni comunali necessarie alla apertura del Comunity shop.

In questi giorni di attesa l’elenco dei fornitori a titolo gratuito  si è allargata anche a esercenti commerciali  locali aumentando la disponibilità di risposta alle persone e famiglie disagiate.

 

questa notizia è stata letta 87 volte.

 

Servizio Meteo

Area Riservata
Entra come:
Login:
Password:
 

 Segnala una notizia allo StaffScrivi al Web Master     -    Inserisci la tua pubblicità     -     Aggiungi il sito a preferiti     -    Iscriviti alle news letter

In collaborazione con: toner-compatibile-samsung Web Master: intersail computer segnalato da Google
www.toner-rigenerato.com - www.veliashop.itwww.infissimetal.com -  www.ceramicheaffatato.com - www.accessoriperdisabili.com
www.bagnorisparmio.it - www.cucinasumisura.net - www.amministratorecondomini.net - www.ristorantemignolo.com - www.helloboy.it - www.studiolabella.it
www.tazzabar.it  -  www.locationmatrimoni-roma.it - www.cartolibreriaviterbo.it   -
www.profumidautore.com - www.veliamariani.com