Stampa la pagina | Close Window

IL PRIMO CONSIGLIO COMUNALE

Stampato da: Le chicche di Peppe
Categoria: Forums
Nome del Forum: Le chicche di Peppe
Descrizione del forum: Quattro chiacchiere con gli amici
URL: http://www.myweb.com/forum/forum_posts.asp?TID=339
Data di Stampa: 21 Sep 2018 alle 6:33pm
Versione del Software : Web Wiz Forums 8.04 - http://www.webwizforums.com


Topic: IL PRIMO CONSIGLIO COMUNALE
Postato da: tignoso comunis
soggetto: IL PRIMO CONSIGLIO COMUNALE
Postato in data: 30 Jun 2009 alle 3:23pm

Ieri sera si è riunito per la prima volta il nuovo consiglio comunale.

Nuovo si fa per dire,dall’opposizione quasi tutti ex consiglieri,assessori,

vice sindaco,gli unici giovani da parte della maggioranza,anche se

molti sono figli d’arte.

Folta partecipazione popolare? Piu che altro calata in

massa dei vecchi dirigenti ex comunisti, con una figura inquietante

che si aggirava in sala dando consigli ai nuovi eletti con una scena

finale molto preoccupante.In mezzo a Zezza e Angelelli, dove presiede

il Sindaco, un vecchio sindaco che sembrava sparito dalla scena politica

del nostro paese.

Se il nuovo, se i giovani,devono ricorrere a tali

personaggi che tanto male hanno fatto al nostro paese,è proprio il caso

di dire:“la nave affonda, si salvi chi può”.

L’unica nota positiva è che un comunista vero, un comunista che non si

è fatto incantare dalle sirene, che a partire dalla bolognina, tanti danni

 hanno fatto alla  sinistra e alla classe operaia, è presidente del consiglio.

Un comunista che presiede il consiglio comunale,dopo 20 lunghissimi

anni è stata la cosa più commovente della serata.

Qualcuno che nel momento della proclamazione di Marco Granatelli, salutato con un grande applauso,era nella ex sala rossa, rivolgendo lo sguardo su Minio gli è sembrato di vedere un sorriso sul viso del grande sindaco comunista Enrico Minio.



Risposte:
Postato da: O.G.M.
Postato in data: 30 Jun 2009 alle 8:01pm
quanta nostalgia i tempi cambiano

-------------
O.G.M.
"I've always been mad, I know I've been mad, like the
most of us...very hard to explain why you're mad, even
if you're not mad..."



Stampa la pagina | Close Window