Stampa la pagina | Close Window

Zezza, questa la sapete?

Stampato da: Le chicche di Peppe
Categoria: Forums
Nome del Forum: Le chicche di Peppe
Descrizione del forum: Quattro chiacchiere con gli amici
URL: http://www.myweb.com/forum/forum_posts.asp?TID=322
Data di Stampa: 22 Nov 2017 alle 6:09am
Versione del Software : Web Wiz Forums 8.04 - http://www.webwizforums.com


Topic: Zezza, questa la sapete?
Postato da: botolin
soggetto: Zezza, questa la sapete?
Postato in data: 28 Jun 2009 alle 4:08pm
Mi rivolgo direttamente ai sostenitori di Zezza affinché invitino il loro leader a dare il buon esempio, rispettando per primo le regole.
Riporto pertanto l'art 22, comma 4 dello statuto del PD: "Gli iscritti al Partito Democratico non possono far parte contemporaneamente di più di un’assemblea elettiva e di un organo esecutivo, tranne i casi in cui questo sia strettamente richiesto da una delle cariche istituzionali ricoperte".

Dato che non perde occasione per chiedere poltrone, iniziasse a lasciarne una (quella di consigliere provinciale o quella di consigliere comunale).

Ovviamente da Civita speriamo tutti che lasci.....tutte e due!



Risposte:
Postato da: RILLO
Postato in data: 28 Jun 2009 alle 4:14pm
falso, TU INVECE INFORMATI BENE e leggi bene gli statuti, altrimenti come dicono il Sindaco ha ragione a voler cambiare un assessore/a. CMQ INDOVINATE CHI INVECE HA QUESTO PROBLEMA PER STATUTO? VIA ALLE RISPOSTE
STATUTO PD
Articolo 17 (Incandidabilità ed incompatibilità)
1. Nessuno può far parte contemporaneamente di più organi esecutivi del Partito Democratico;
2. Le cariche di Parlamentare Europeo, Nazionale e Consigliere Regionale sono incompatibili con la carica di Consigliere Comunale ed assessore Comunale neicomuni con una popolazione maggiore di 10.000 abitanti o consigliere provinciale ed Assessore Provinciale. Nei comuni al di sotto di 10.000 abitanti, in caso di cumuli, il 75% dell’indennità spettante per la carica di Consigliere Comunale deve essere versato alla tesoreria del partito del livello corrispondente.
3. Nessuno può ricoprire contemporaneamente un incarico esecutivo all’interno di una giunta comunale, provinciale e regionale e l’incarico di segretario del Partito nel medesimo livello territoriale.
4. Oltre alle incompatibilità di cui ai commi precedenti, lo statuto della regione Lazio si conforma alle disposizioni contenute nel codice etico per il regime delle incandidabilità ed incompatibilità, nonché da quanto previsto dagli articoli 1, comma 8, dall’articolo 22, commi 3, 4 e 6 dello Statuto nazionale


Postato da: botolin
Postato in data: 28 Jun 2009 alle 4:27pm
Sono d'accordo anche su questo e sono sicuro che le dimissioni non tarderanno ad arrivare. Non si è parlato invece delle dimissioni di Zezza. La tua è una difesa alla Craxi secondo il quale se tutti "rubano" nessuno è colpevole. Dovresti pretendere dal tuo leader le dimissioni, io lo farò con Letizia. Ti attendo


Postato da: oasi
Postato in data: 28 Jun 2009 alle 4:31pm
PURTROPPO PER TE A CIVITA NON CI SONO LEADER, ALTRIMENTI A POCHI GIORNI DAL VOTO NON STAVAMO MESSI COSI'. CMQ DA STATUTO ZEZZA NON DEVE DIMETTERSI IN QUANTO NON E' NE' PARLAMENTARE NE' CONSIGLIERE REGIONALE. LEGGI BENE... PRIMA DI RISPONDERE PER FAVORE... E RICORDA CHE I PARENTI DEL ZEZZA NON SONO IMBECILLI  E SMETTILA CON QUESTA RIDICOLA ESPRESSIONE DEL PARENTE PRIVA DI FONDAMENTO... ME LI HAI FATTI DIVENTARI SIMPATICI PURE A ME!E RICORDA CHE CRAXI E' STATO MESSO TRA I POLITICI DI RIFERIMENTO DELLA STORIA DEL TUO PARTITO.


Postato da: botolin
Postato in data: 28 Jun 2009 alle 4:36pm
Come prima cosa vai a scuola almeno impari a leggere e scrivere. Io non ho parlato di parenti e le dimissioni sono necessarie da statuto.


Postato da: RILLO
Postato in data: 28 Jun 2009 alle 4:38pm
MI SCRIVI COSA RECITA L'ARTICOLO SULLE INCOMPATIBILITA'? QUELLO E' DEL PD LAZIALE, NON MI SEMBRA CHE CI SIANO INCOMPATIBILITA'PER ZEZZA...ALMENO CHE NON TI RIFERISCI A QUELLE CARATTERIALI... MA QUELLE SON CAUSA DI DIVORZIO NEI MATRIMONI E NON IN POLITICA....


Postato da: botolin
Postato in data: 28 Jun 2009 alle 4:40pm
Te l'ho già scritto all'inizio (art 22 comma 4), basta leggere bene


Postato da: BARBAGRIGIA
Postato in data: 28 Jun 2009 alle 4:42pm
scusate ma quello richiamato è lo statuto nazionale, purtroppo ha ragione Rillo sulle dimissioni quello del PD laziale non lo prevede...peccato cercatene un altro


Postato da: RILLO
Postato in data: 28 Jun 2009 alle 4:46pm
SE VERO SI PUO' SEMPRE CHIEDERE UNA DEROGA MOLTI PARLAMENTARI L'HANNO OTTENUTA. AD OGNI MODO CIVITA CI RIMETTEREBBE. ZEZZA SE DEVBI LASCIARE SCEGLI CIVITA, TANTO IN PROVINCIA SONO PROSSIMI AD UNA SCONFITTA DI PROPORZIONI BIBBLICHE E IL TUO CONTRIBUTO SAREBBE MEGLIO DARLO USCENDO E PRENDENDO LE DISTANZE DA QUESTA SCONFITTA POLITICA AMMINISTRATIVA


Postato da: botolin
Postato in data: 28 Jun 2009 alle 5:01pm
Siete talmente di parte che sfiorate la disonestà intellettuale.
L'art 18 dello statuto regionale al comma 5 dice che:

"Oltre alle incompatibilità di cui ai commi precedenti, lo statuto del Partito Democratico – Unione Regionale del Lazio si conforma alle disposizioni contenute nel codice etico per il regime delle incandidabilità ed incompatibilità,nonché da quanto previsto dall’ articolo 1, comma 8, e dall’articolo 22, commi 3,4 e 6 dello Statuto nazionale.

Si ritorna pertanto allart 22 comma 4 dello statuto nazionale da me citato all'inizio.

Cosa dite ora? Dimissioni subito!


Postato da: RILLO
Postato in data: 28 Jun 2009 alle 5:14pm
Sei così ansioso/a di far passare il tuo partito dal 29 al 19 per cento. Se così in bocca al lupo


Postato da: botolin
Postato in data: 28 Jun 2009 alle 5:28pm
Ancora non hai detto se Zezza si deve dimettere.


Postato da: RILLO
Postato in data: 28 Jun 2009 alle 6:30pm
Si allora devono dare le dimissioni anche sposetti fioroni Parroncini membri del pd locale con incarico provinciale, D'Alema Veltroni Rutelli ,la lista e' infinita............


Postato da: GiovaneRosso
Postato in data: 28 Jun 2009 alle 8:27pm
forse zezza a fatto comodo al DS/PD di civita, portando voti sia alle provinciali che alle comunali... se c'è questa incompatibilità perche non dirla prima delle elezioni.. furbi giochini di potere, aho a chi nessuno è fesso.


Postato da: botolin
Postato in data: 28 Jun 2009 alle 9:56pm
Io dico per l'ultima volta che se le regole ci sono devono essere rispettate, sempre e ovunque. Non accetterò più di discutere con chi non condivide questo presupposto. Voi continuate a girarci intorno: siete d'accordo o no che per il rispetto dello statuto del PD Zezza si deve dimettere da una delle due cariche? Accettate questo e poi parliamo del resto, altrimenti chiudo qui questo topic.


Postato da: oasi
Postato in data: 29 Jun 2009 alle 12:06am
Se il furto é reato lo é a Civita come a Milano. La politica è altro e gli statuti vengono talvolta forzati da contingenze e rapporti di forza. Allora fai bene a ritirati dal topic e se fai politica attiva ritirati non è la tua strada e rischi di combinare molti guai.. Non accetti il confronto. Un assioma per essere vero lo deve essere sempre


Postato da: iceman
Postato in data: 29 Jun 2009 alle 12:20am
Secondo me Zezza si dovrebbe dimettere da Civita. Non credo che per lui abbia senso restare in un consiglio dove nessuno lo ha voluto, compreso il sindaco, in un posto di valore. Ma a cuore aperto, e da persona che non ha votato per lui, credo che deve rimanere e farsi valere creando un filone interno che apporti continui problemi durante le votazioni delle mozioni. Creare un filone con suoi colleghi e suoi seguaci, che porti in consiglio il malcontento dei suoi elettori e di altri elettori del Pd. E credo che all'interno del consiglio, visto che nemmeno la presidenza spetterà a lui ma spetterà a Granatelli, ci siano malumori in tutta questa vicenda.....Ma poi vi chiedo una cosa, come mai se odiate Zezza, cosi come dimostrate nel forum, il PD lo ha inserito in lista e per lo più come capo lista? Me lo spiegate perfavore perchè questa presa di posizione non la capisco.

-------------
Pasquino


Postato da: cwsa
Postato in data: 29 Jun 2009 alle 12:26am
Postato originariamente da iceman

Ma poi vi chiedo una cosa, come mai se odiate Zezza, cosi come dimostrate nel forum, il PD lo ha inserito in lista e per lo più come capo lista? Me lo spiegate perfavore perchè questa presa di posizione non la capisco.
Domanda simile a quella che ho già postato io http://www.civitacastellana.com/forum/forum_posts.asp?TID=310&PN=1 - qui al punto quattro del mio primo intervento...risposte, come sempre, zero!


-------------
"My crime is that of curiosity.My crime is that of judging people by what they say and think,not what they look like.My crime is that of outsmarting you,something that you will never forgive me for."


Postato da: GiovaneRosso
Postato in data: 29 Jun 2009 alle 5:14pm
ve l'ho detto io per i voti che Zezza muove. E un canale di entrata grande per chi lo ha in lista...



Stampa la pagina | Close Window