Stampa la pagina | Close Window

€ 3000 al mese. Una Miseria

Stampato da: Le chicche di Peppe
Categoria: Forums
Nome del Forum: Le chicche di Peppe
Descrizione del forum: Quattro chiacchiere con gli amici
URL: http://www.myweb.com/forum/forum_posts.asp?TID=2402
Data di Stampa: 23 Nov 2017 alle 12:10pm
Versione del Software : Web Wiz Forums 8.04 - http://www.webwizforums.com


Topic: € 3000 al mese. Una Miseria
Postato da: O.G.M.
soggetto: € 3000 al mese. Una Miseria
Postato in data: 20 Aug 2011 alle 12:20pm
Questo è l'articolo della Senatrice, a me sembra più un Senatore, Viterbese, difensore della Casta con una forte attività politica nella Tuscia, l'aveta mai vista a Civita in questo periodo di crisi? Io no, pero in campagna elettorale la cricchetta del PdL ha chiesto di votare per lei. Mi ricordo che andò all'ospedale a chiedere i voti forse per capire come farlo chiudere dalla sua compgnuccia, pure quella più compagnuccio, Polverini.
Vi allego l'articolo così forse capirete come la Sentrice vi ha e ci prende per il culo.

articolo tratto da Giornalettismo.com
La senatrice: “Guadagnamo una miseria, solo 3mila euro al mese”
19 agosto 2011
Laura Allegrini, PdL, difende i parlamentari
C’è anche chi difende la casta. E’ Laura Allegrini, della provincia di Viterbo, imprenditrice di mezza età con la passione della recitazione e anche senatrice del Pdl.
TREMILA EURO AL MESE – “So che scandalizzero’- dice a Klaus Davi- ma non mi preoccupo. Posso dichiararle tranquillamente che oggi un parlamentare italiano non guadagna piu’ di 3.000 mila euro al mese al netto di tutto”. Il conto e’ presto fatto: prendi i circa 14mila euro comprensivi di indennita’ e contributi vari, e sottrai le “spese per la permanenza a Roma, le spese per collaboratori, il contributo al partito… Dei cinquemila che ci rimangono, mille vanno al partito e mille per gli obblighi sul territorio.” Insomma non e’ certo ‘tutta vita’, quella della casta nella Capitale. Che poi, a onor del vero, ‘casta’ non lo e’ per niente. “Lavoriamo tanto- ricorda la senatrice- e spesso ci sono anche problemi affettivi. Molti deputati e senatori soffrono di solitudine a Roma. Alle prese con i lavori parlamentari, i mille impegni, senza affetti, ci si accorge di essere molto soli”. Senza contare che deputati e senatori devono cavarsela “in un mondo iper-competitivo, pieno di ‘pescecani’, con uno stato di stress continuo e la minaccia reale della depressione”. E’ l’anti-politica, semmai, a vivere di demagogia. Si dice ad esempio dei voli in aereo gratuiti per i parlamentari. “Ma io viaggio nell’ultima fila- sbotta Allegrini- mentre vedo che i polacchi viaggiano in business…”.
GIRO ACCONSENTE - “Condivido tutto quello che dichiara Laura Allegrini sia sulla necessita’ di prevedere un calmiere agli alti e talvolta altissimi ingaggi Rai sia sulla eccessiva demonizzazione fatta ai danni dei parlamentari accusati di guadagnare troppo”. Cosi’ in una nota Francesco Giro, sottosegretario ai Beni e attivita’ culturali, che aggiunge: “Laura e’, per chi non lo sapesse, una delle donne piu’ impegnate sul territorio del Lazio e della Tuscia in particolare. La conosco da tanti anni. Il suo impegno e’ encomiabile. Una donna che con la politica non si e’ certamete arricchita. Piuttosto il contrario”.(DIRE)


-------------
O.G.M.
"I've always been mad, I know I've been mad, like the
most of us...very hard to explain why you're mad, even
if you're not mad..."



Risposte:
Postato da: bombolo
Postato in data: 20 Aug 2011 alle 12:48pm
Sabbe interessante sapere anche quanto guaduagna il sindaco di civita castellana e suoi membri di giunta ,perchè su questo argomento sono stati sempre vaghi... Anche loro fanno parte della casta.


Postato da: gianfranco
Postato in data: 20 Aug 2011 alle 2:47pm
PERCHE' ANGELELLI , CONTESSA , CERRI , AMICUCCI , PROFESSIONISTI E STIPENDIATI DAL COMUNE NON RENDONO PUBBLICA LA LORO DICHIARAZIONE DEI REDDITI ?
SONO ANNI CHE GLI VIENE CHIESTA
SO CHE LE DICHIARAZIONI DEI REDDITI SONO PUBBLICHE QUALCUNO SA COME ANDARLE A VEDERE?


Postato da: Stella
Postato in data: 21 Aug 2011 alle 9:45am
Poverella l' Allegrini,se non me la tolgono prima,a dicembre donero' a lei la mia tredicesima!!!!


Postato da: gustino
Postato in data: 21 Aug 2011 alle 10:22pm
Ma alla senatrice gliela ordinato il dottore di fare la senatrice se soffre cosi' tanto? Però volevo fare qualche osservazione ai post di bombolo e gianfranco dei quali prima di debuttare come forumista fresco fresco ho  letto quello che scrivono. Tanto per evitare equivoci ho scritto in un post di qualche giorno fa che mi piacerebbe che venissero pubblicati in ogni comune i redditi di TUTTI i cittadini, ovviamente politici compresi. Però la ri ghiesta di bombolo e Giancarlo che riguarda solo amministratori
di sinistra mi pare ridicola perchè parziale e molto strumentale. Hanno per caso  mai chiesto quanto percepivano i politici locali durante 10 anni di governo della citta? E se si ci dicono quanto hanno percepito in 10  anni?. La faziosità acceca e fa diventare  ridicoli...E comunque se Angelelli e c. pubblicassero i loro redditi farebbero cosa buona.


Postato da: VittorioDB
Postato in data: 22 Aug 2011 alle 9:05am
Della Allegrini,che ho visto anni or sono in un convegno in appoggio alla candidatura del sub-comandante Max,ricordo solo un paio di gambe lunghe ed un culetto,all'apparenza,sodo.
Vi pare poco?


Postato da: Litrico
Postato in data: 22 Aug 2011 alle 9:47am
[LA SENATRICE]
Il conto e' presto fatto: prendi i circa 14mila euro comprensivi di indennita' e contributi vari, e sottrai le spese per la permanenza a Roma, le spese per collaboratori, il contributo al partito. Dei cinquemila che ci rimangono, mille vanno al partito e mille per gli obblighi sul territorio. Insomma non e' certo tutta vita, quella della casta nella Capitale.

[UN OPERAIO IN CASSAINTEGRAZIONE]
Il conto e' presto fatto: prendi i circa 900 euro comprensivi di indennita' e contributi vari, e sottrai le spese per il mutuo o l'affitto, il condominio, le bollette dell'acqua, della TARSU, del gas, la benzina, il bollo, l'assicurazione, ecc. Dei cinque euro che ci rimangono, 4 vanno per la corda e 1 per il sapone.
Insomma non e' certo tutta vita, quella di un operaio in cassa integrazione.



Postato da: gianfranco
Postato in data: 22 Aug 2011 alle 9:51am
CARO GIUSTINO NON CHIEDO LA DICHIARAZIONE DEI REDITTI DELL'AMMINISTRAZIONE SOLO PERCHE' E' DI SINISTRA , MA LO CHIEDO PERCHE' E' L'AMMINISTRAZIONE ATTUALE
LO CHIEDO PERCHE' IN FUTURO CHI C'E' C'E' PREFERISCO CHE FACCIA CONOSCERE AI CITTADINI I SUOI REDDITI .
MA NON E' QUELLO CHE A LIVELLO NAZIONALE CHIEDE LA SINISTRA ?



Postato da: cwsa
Postato in data: 22 Aug 2011 alle 11:22am
A Rignano, prima delle elezioni, entrambi i candidati hanno sottoscritto un patto in cui avrebbero pubblicato le loro dichiarazioni dei redditi prima, durante e dopo il mandato del vincitore, per mostrare quanto avrebbero guadagnato dal loro incarico...
A Civita, invece....


-------------
"My crime is that of curiosity.My crime is that of judging people by what they say and think,not what they look like.My crime is that of outsmarting you,something that you will never forgive me for."


Postato da: piero
Postato in data: 22 Aug 2011 alle 11:31am
Giustino, ha ragione perche' pubblicare solo i redditi di angelelli e la sua giunta ? Sarebbe opportuno che anche quanto percepito dalla precedente giunta di centro destra venga portato a conoscenza della cittadinanza. E'giusto che i civitonici sappiano quanto percepito da giamperi e la sua giunta .  E'giusto che i civitonici sappiano anche che giampieri e la sua giunta si sono decurtati dalle proprie inennita' di carica il  25% . Non mi sembra che angelelli e i suoi abbiano fatto altrettanto. 
 


Postato da: nuvolarossa
Postato in data: 22 Aug 2011 alle 12:12pm
 Le dichiarazioni dei redditi, del sindaco  come di tutti i sindaci italiani , al pari di qualsiasi cittadino sono atti pubblici, pertanto possono essere conosciuti da chiunque, cosi come e' atto pubblico l'importo,  dello stipendio del sindaco, degli assesori e dei consiglieri comunali, se c'e' qualcuno che si lamenta  di non conoscere questi dati e' per colpa sua che non si si e' informato, a meno che, non pretenda che i sudetti lo  informino  personalmente  o per telefono. ( Il sottoscritto non ne e' informato. ma potrebbe farlo in qualsiasi momento senza alcuna difficolta'). A meno che, qualchuno sappia che il sindaco di  cIvita o altri amministratori, siano evasori fiscali. Allora avrebbe il dovere di  dirlo apertamente e andare a denuncire il fatto, ne saremmo tutti contenti,e gli diremmo grazie.  Se non e' cosi' sono solo chiacchiere da perdigiorno o insinuazioni gratuite fatte per  speculazione politica. 

-------------
nuvolarossa


Postato da: VittorioDB
Postato in data: 22 Aug 2011 alle 12:42pm
A suo tempo ho impiantato una questione con l'amministrazione destronza per l'abolizione delle indennita' di carica in presenza di altri entroiti.
Mi feci mandare i dati riguardanti i loro stipendi,come furono obbligati 'ope legis'.
Non mi risulta che qualcuno dei destronzi,sindaco in primis,abbiano mai rinunciato al 25 %
Avrei piacere di essere smentito ma con atti e non con le chiacchiere...


Postato da: O.G.M.
Postato in data: 22 Aug 2011 alle 1:01pm
Sicuramente i compensi degli Amministratori saranno liquidati con atto pubblico, penso con delibera di giunta, questo dovrebbe valere in tutti i comuni d'Italia, in base agli abitanti vengono stabiliti i compensi spettanti agli Amministratori.
Il problema è di altra natura, nel mio post il senatore viterbese "scusa Vittorio forse il culetto l'aveva tanti anni fa a me sembra più un trans che una donna" denunciava che alla fine il Politico con la P maiuscola guadagna ben poco 3000 euro netti, non ho mai visto e sentito gli Amministratori di Civita Nuovi e\o vecchi lamentarsi di quanto guadagnavano, o dire che alla fine 3000 euro netti sono pochi, specialmente in questo periodo di crisi.
Altra cosa ma chi cazzo ha mai visto il senatore, questo è il problema, quei 3000 euro li devi guadagnare lavorando, non per il partito ma per il cittadino che ti ha votato, e qui a civita la signora i voti li ha presi. E in cambio cosa ci ha dato...... si è interessata della crisi? col cavolo, si è interessata dell'ospedale? col cavolo, si è interessata della situazione della starde della tuscia,si col cazzo, insomma questa che cazzo fa oltre a intascare la misera cifra di 3000 al mese, niente.
C'è una bella differenza non trovate.

-------------
O.G.M.
"I've always been mad, I know I've been mad, like the
most of us...very hard to explain why you're mad, even
if you're not mad..."


Postato da: nuvolarossa
Postato in data: 22 Aug 2011 alle 10:51pm
 Caro O.G.M. il problema di questo  Paese non e' solo quello degli stipendi percepiti dai parlamentari, ma sopratutto come viene distribuita la ricchezza  che esso produce. Il guaio per la stragrande magioranza degli italiani, e' costituito dal fatto che i cosidetti nostri "rappresentanti" non sono altro, salvo  un' infima minaranza, i rappresentanti dei quel famoso 10% di persone che possiede il 50% della ricchezza prodotta in  Italia. Leggevo ieri sul Fatto che durante la stagione estiva, all'aeroporto turistico di Olbia , atterano jet anche lunghi 70 metri che trasportano una sola persona; e nei porti alla moda approdano natanti  privati grandi come palazzi, dove per una sola notte di sosta si pagano migliaia di euro. Non solo,  questa e' la ricchezza ostentata,  visibile, quella nascosta e' molto piu' corposa .Tu pensa, che in occasione della manovra finaziaria, si e' proposto anche di vendere  beni pubblici : le poste , le ferrovie,  i porti, le grandi fabbriche statali che impiegano migliaglia di persone , le caserme, e tante altre cose di immenso valore che ora mi sfuggono,. Caro O.G.M., ma chi cazzo posssiede tanta ricchezza da potersi comprare, che so, le Poste Italiane o un porto? Come hanno fatto a fare tanti soldi da potersi di fatto comprare  uno Stato? Eppure queste persone esistono   e  possiedono tutte queste ricchezze perche' le sottraggono al popolo italiano, servendosi  della complicita' di quei "parlamentari" che hanno fatto della loro attivita' la difesa degli interessi di questa gente. Io quando penso a queste cose  non mi sento proprio gandhiano, come Litrico : specialmente , quando sento dire da persone che possono comprarsi  il  il "Paradiso" che e' giusto che i lavoratori  e i pensionati facciano i sacrifici, ed hanno le faccie di bronzo di salire in cattedra a fare la predica a coloro che guadagnano 800- 1000 euro al mese per mantenere una framiglia. Li abbiamo ascoltati in questi giorni questi spudorati ,venirci a dire che i soldi loro ce li vogliono toglire non per il loro interesse, non fosse  mai, ma per il bene della Patria.  Non so quanti anni tu abbia,  ma io ne ho ha sufficienza  per dirti che questi discorsi li ascolto da una vita, gli stessi idenci argomenti , le stesse parole, sono  anni che ci chiedono soldi per il nostro bene, l'ultimo bottino megagalattico l'avevano fatto con Craxi con la cancellazione della scala mobile, e poi  con la cosidetta riforma delle pensioni,  fatta a piu' riprese da Dini e Amato  provvedimenti che hanno distrutto   senza rimedio i redditi di milioni di lavoratori  attivi e pensionati. Ma non gli e bastato, ora torano alla carica, ma orami siamo con le pezze al culo, e mi auguro che nessuno voglia piu' credere alle fandonie del bene della Patria, di bene per costoro ne esiste uno solo: il loro.   

-------------
nuvolarossa


Postato da: gianfranco
Postato in data: 23 Aug 2011 alle 8:18am
POSTATO DA NUVOLAROSSA
"Le dichiarazioni dei redditi, del sindaco come di tutti i sindaci italiani , al pari di qualsiasi cittadino sono atti pubblici, pertanto possono essere conosciuti da chiunque, cosi come e' atto pubblico l'importo, dello stipendio del sindaco, degli assesori e dei consiglieri comunali, se c'e' qualcuno che si lamenta di non conoscere questi dati e' per colpa sua che non si si e' informato, a meno che, non predenda che i sudetti lo informino personalmente o per telefono. ( Il sottoscritto non ne e' informato. ma potrebbe farlo in qualsiasi momento senza alcuna difficolta')".


SE PER CORTESIA MI DICI DOVE E COME AVERLE TI SAREI GRATO


Postato da: VittorioDB
Postato in data: 23 Aug 2011 alle 9:05am

Basta fare la richiesta scritta,farla protocollare ed attendere la risposta doverosa da parte dell'Amministrazione.

Naturalmente la devi firmare e devi inserire il tuo indirizzo.


Postato da: nuvolarossa
Postato in data: 23 Aug 2011 alle 10:16am
  Vittorio DB, e' stato molto piu' preciso di quello che avrei potuto essere io, sa per esperienza diretta quale sono le procedure nel caso specifico. Personalmente, se voglio  avere informazioni  su questioni come quelle che tu hai posto, o anche di altra natura, mi rivologo agli uffici comunali, o direttamente in segrateria, dove sono in grado di dirti tutto cio' che e' lecito sapere.

-------------
nuvolarossa


Postato da: Litrico
Postato in data: 23 Aug 2011 alle 11:26am
Gianfranco, se ti accontenti di un dato approssimativo, puoi vedere la busta paga di altri sindaci di comuni paragonabili al nostro, che molto civilmente hanno deciso di dare massima trasparenza al proprio operato.

Un esempio e' dato dal sindaco del comune di Pineto (Teramo) 14700 abitanti (noi ne abbiamo circa 2000 in piu'), che sul sito del comune pubblica http://www.comune.pineto.te.it/documenti/58192_Email.pdf - la propria busta paga e la http://www.comune.pineto.te.it/internal.asp?category_name=operazione%20trasparenza%20sindaco&cat_id=28058 - sua agenda .

Se apri il link della busta paga vedrai che percepisce intorno ai 2300 netti/mese

Su http://dilatua.aduc.it/forum/quanto+guadagnano+sindaci_8580.php - quest'altro sito trovi una trattazione molto piu' completa, pero' aggiornata a qualche anno fa.



Postato da: bombolo
Postato in data: 23 Aug 2011 alle 1:35pm
Litrico, nel forum è stato scritto che la precedente giunta giampieri, sindaco in testa  , si erano decurtati del 25% i loro compensi. Sai niente se questa notizia  riponde al vero?
Qualora   fosse vero, perche' angelelli e i suoi  fanno altrettanto? Sarebbe un ottimo segnale di sensibilita da parte della giunta angelelli , in questo periodo di  crisi di civita castellana.  


Postato da: Litrico
Postato in data: 23 Aug 2011 alle 1:58pm
Avevo sentito gia' nei mesi scorsi questa notizia, e nessuno tra l'altro ha mai smentito. Diciamo che potrebbe essere vera, cosi' come potrebbe essere vera (altra notizia risentita e mai smentita) quella che Corazza devolveva lo stipendio da vicesindaco in beneficenza.

Sinceramente non mi sono mai interessato alla questione anche perche' secondo me e' marginale.

Secondo il mio modesto pensiero, che un sindaco di paese guadagni 2.300 euro e' relativo....

Ad un sindaco come quello di Nepi che e' riuscito a far costruire 2 (DUEEEE) dearsenificatori a spese della regione, e che sta valorizzando in maniera particolare tutto il paese con interventi di pulizia/ripristino/manutenzione delle mura, dell'acquedotto e delle canalizzazioni,

ad un sindaco come quello di Tarquinia, che lottando al fianco dei cittadini e' riuscito non solo a farsi lasciare aperto l'ospedale, ma pure ad aumentarne le dotazioni strumentali,

ad un sindaco come quello di Pineto, citato poco sopra, che ha fatto della trasparenza la sua bandiera e si avvicina ai cittadini per capirne e risolverne i problemi,

ad un sindaco come quello di Ponte Nelle Alpi che da semplice postino  indignato si e' fatto eleggere sindaco e da solo e' riuscito a scongiurare l'apertura di una mega discarica, impiantando la raccolta differenziata e portandola oltre il 90x100 di riciclo, creando una municipalizzata per il trattamento e creando nuovi posti di lavoro

....beh, a questi sindaci io ne darei anche il doppio!

Allo stesso modo capisco che invece per un sindaco che aumenta la TARSU, si fa chiudere un ospedale, concede a saldo nuove antenne alla vodafone, chiude in luglio/agosto un'area camper segnalata su ogni guida turistica, accende pesanti mutui sulle spalle dei cittadini per fare le gradinate del campo da rugby e mettere le ciotole coi fiori in piazza beh, si, forse potrebbero sembrare tantini



Postato da: bombolo
Postato in data: 23 Aug 2011 alle 2:40pm
Ti sei dimenticato nella tua dettagliata lista , l' acquisto di  un locale nell'ex complesso zanganella, da adibire a farmacia  ,per  la modica spesa di circa 922.000 euro...


Postato da: medioman
Postato in data: 24 Aug 2011 alle 11:16pm
DA NUVOLAROSSA
" Vittorio DB, e' stato molto piu' preciso di quello che avrei potuto essere io, sa per esperienza diretta quale sono le procedure nel caso specifico. Personalmente, se voglio avere informazioni su questioni come quelle che tu hai posto, o anche di altra natura, mi rivologo agli uffici comunali, o direttamente in segrateria, dove sono in grado di dirti tutto cio' che e' lecito sapere."

DATO CHE SIETE COSI' BRAVI PERCHE' NON CI FATE IL FAVORE DI CHIEDERE LA DICHIARAZIONE DEI REDDITI DEGLI AMMINISTRATORI PROFESSIONISTI DATO CHE LORO NON LA PUBBLICANO DI SUA SPONTANEA VOLONTA'E LA METTETE SUL SITO
PERCHE' VEDETE A ME MI VIENE IL SOSPETTO CHE SE NON PUBBLICANO LA DICHIARAZIONE DEI REDDITI DI LORO SPONTANEA VOLONTA' GENTE CHE SI DEFINISCE DEMOCRATICA PENSO CHE SE VADO COME VOI DITE IO CON IL MIO NOME E COGNOME MI SA CHE POI MI RITROVO IL CULETTO A STRISCE
NUVOLAROSSA FAI UN OPERA BUONA PER IL FORUM VAI CON IL TUO NOME E COGNOME TANTO TU PROBLEMI NON NE HAI



-------------
medioman



Stampa la pagina | Close Window